COME FARE

    Una mano concreta per il futuro cambiatore di vita

    Con cosa viviamo!

    Dunque andiamo dritti al punto.

    Teniamo particolarmente a questo paragrafo, poiché ci permette di trasferire a chi crede in un’alternativa, tutta la trasparenza possibile. No, non eravamo tenuti a farlo, ma siamo partiti dal presupposto che il rapporto di fiducia cui abbiamo puntato nel realizzare questo ritrovo tra sognatori, non poteva esimerci dal mettere in chiaro le carte. Inoltre è una buona occasione per fornire alcuni spunti utili a chi volesse mettersi in gioco.

    • Libri: sarebbe auspicabile potessimo vivere solo di questo, ma ahinoi l’editoria italiana non è certo un settore da nababbi. Ma ci stiamo puntando, special modo grazie al presente sito, sarebbe per noi la soluzione ideale e che consentirebbe di essere ancor più liberi.
    • Charter: rappresenta senz’altro una fonte molto importante delle nostre entrate. All’inizio cercavamo di evitarlo, in quanto effettivamente è un’attività impegnativa, ma poi siamo riusciti a trarne virtù. Si fa, volentieri, a patto si possa offrire qualcosa di diverso, attraendo persone che per l’appunto cercano un “charter different”.
    • Corso Cambio Vita: è la naturale evoluzione, l’atto finale di tutto quello che troverete qui dentro. Potremmo definirlo lo step ultimo, per prendere poi una decisione fondamentale per la propria vita. E’ la settimana più gratificante che la nostra barca possa restituirci.
    • Affiliate: grazie ad Amazon, ogni articolo che vorrete acquistare passando da uno dei nostri link (libro, consiglio linkabile, ecc.), genererà una piccola percentuale variabile a seconda dell’oggetto acquistato. Insieme ai libri potrebbe costituire per noi una bella opportunità, e a voi non costa nulla. Per cui se vi fa piacere darci una mano senza nessuno sforzo, passate prima da noi per ogni vostro acquisto (non dimenticando che ogni nostra entrata si trasforma a sua volta in solidarietà).
    • Giampaolo testa articoli nautici per Osculati, ne redige la recensione e scrive articoli in generale per il loro blog
    • Başak svolge saltuariamente l’attività di traduttrice per argomenti tecnici
    • Abbiamo altre idee, tutte finalizzate all’offerta di contenuti utili a chi vuole cambiare vita, o semplici consigli tecnici sulla gestione della barca, ma al momento sono ancora in fase di studio. Non appena pronti, questo punto verrà sostituito dalla novità.

    Inutile specificare che tutto quanto sopra non è un “business”, ma solo un modo per darci da fare, percorrendo più strade possibili, di modo che quando non tira una, magari qualcosa viene dall’altra, e viceversa. Difficilmente l’orchestra suona coralmente a pieni strumenti; ma a noi va bene così, al momento ci auto finanziamo e il nostro budget lo raggiungiamo senza grosse difficoltà.

    Speriamo vivamente di aver risposto a tutti nel modo più esauriente possibile.

     GUIDE UTILI PER IL “CAMBIATORE”

    Ecco lo spazio per porre domande,

    curiosità e quant’altro vorrete.

    Siamo a vostra disposizione per rispondervi come meglio potremo.

    Forza fatevi sotto!

    ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓

    28 Commenti

    1. paolo

      Ciao Gianpaolo,
      il tuo libro è stato sicuramente uno dei trigger che mi hanno convinto a intraprendere questo percorso. Ho comprato la barca un anno fa, un solido 39 piedi, con pozzetto centrale, già in parte attrezzato per le lunghe navigazioni (solare, eolico, generatore, etc etc). Quello che mi manca è l’esperienza. Oltre a sistemare la mia vita in modo da poter partire. 4 anni fa mi sono separato da mia moglie. E’ stata molto dura per me. Ho visto la mia vita cancellata. Poi ho cominciato a guardare le cose sotto un altro punto di vista. Questa ritrovata libertà mi concedeva spazi maggiori. Ora ho un bimbo di 12 anni che vive prevalentemente con la madre ma che io vedo regolarmente tutte le settimane. Lui, oltre alla questione finanziaria, mi tengono ancora legato a terra. Tra un paio di anni vorrei mollare il lavoro e partire, sapendo che vedrei il figlio solo saltuariamente. Mi do come obbiettivo di avere a disposizione un budget di 2.000 euro al mese, sperando che basti a coprire tutte le spese (mantenimento di figlio e moglie a parte). Il mio obbiettivo è quello di dedicare via via più tempo alla barca e allontanarmi sempre di più. Un anno in Italia, un anno in mediterraneo, e poi via oltre oceano. Questo è ora il mio progetto di vita, a 50 anni. Spero solo di avere la forza e il coraggio di portarlo a termine. Grazie per essere stato una fonte di ispirazione. Vi seguo spesso. Un abbraccio. Paolo

      Rispondi
      • giampaolo

        Ciao Paolo, grazie a te per la condivisione della tua vita e dei tuoi sogni.
        Da quello che scrivi posso solo lontanamente comprendere le tante difficoltà che hai e stai incontrando, la vita sa essere molto dura. Ma come spesso affermo il mare è la sua metafora: dopo ogni burrasca torna il sereno. È bello vedere che stai “risorgendo”, anche grazie al tuo guscio e ti auguro una vita meravigliosa che sono certo avrai. Il tuo budget è importante ma se questa è la tua idea e il tuo obiettivo, immagino saprai bene come metterlo in pratica; d’altronde se porti sulle spalle una situazione ‘separata’, che chiede ancora il tuo sostegno, certo non puoi fare diversamente. Per cui è ancor più ammirevole il fatto che nonostante ciò, stai lavorando per stare a posto con tutti e tutto. Se ti serve qualcosa sono, siamo qui.
        Buon vento

        Rispondi

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Per qualsiasi ulteriore necessità e informazione, non esitate a contattarci

    11 + 2 =