Ringraziamenti per la “Maison”

    Ringraziamenti per la “Maison”

    Oggi scrivo un semplice post, ma per certi versi forse il più importante di tutti.

    GRAZIE!

    Grazie a tutti coloro i quali hanno scelto noi, i nostri contenuti, la nostra voglia di condividere.

    Grazie a chiunque è salito a bordo di Yakamoz e continuerà a farlo.

    Insomma grazie a tutti voi amici, che ci avete ‘aiutato ad aiutare’!

    Si perché siamo riusciti a partecipare con una piccola goccia, al mare di esigenze che la grande opera di Susanna richiede.

    Forse grazie al nostro e quindi ai vostri contributi, siamo riusciti a garantire un po’ di riso, un po’ d’olio in più, a questi bambini ora felici e sempre con il sorriso.

    Susanna, voglio ricordarlo, ha iniziato la costruzione della casa di accoglienza per bambini togolesi orfani, o abbandonati, da sola, e senza colori politici o religiosi.

    Quando ci dicono “ma voi siete eroi, coraggiosi ecc.” ci vien da ridere, perché se di eroi bisogna parlare qui ce n’è solo uno, anzi una e si chiama Susanna Salerno, o come oramai la chiamano i suoi figli acquisiti “Tata Susanna Afi”.

    La “Maison sans frontieres” è un esempio laico di solidarietà, e quindi maggiormente lodevole perché privo di tutti quegli aiuti che altre organizzazioni spesso hanno di default. Qui non c’è nessun rischio che i “fondi vadano nelle tasche di qualche parente o amico”, anzi direttamente a beneficio di chi ha bisogno.

    Ma questo significa anche che Susanna ha ancor più bisogno del sostegno di tutti per portare avanti il suo sogno, per cui ora vi ricordo come fare.

    Andate direttamente nel sito della “Maison sans frontieres” e fate una donazione.

    Partecipate indirettamente per nostro tramite: ogni contenuto acquistato sulla nostra piattaforma, ogni vacanza che verrete a fare a bordo con noi, ogni corso, comporterà il 2,5% nella cassa della “Maison”.

    Contribuirete anche senza far nulla di diretto! Se acquistate un qualsiasi articolo su Amazon: entrate sul portale di acquisti online passando da uno dei nostri tanti link (presenti negli articoli del blog, nei mini ebook, o semplicemente tramite il libro o un mini ebook venduto su Amazon) e procedete a fare i vostri acquisti. Noi non sapremo mai chi comprerà cosa, ma il portale ci girerà una piccola percentuale sulla vostra spesa.

    Insomma fate la vostra parte di Marinai con la M maiuscola anche per Susanna: come vedete, a volte non costa nulla, sul serio.

    Grazie Susanna per quello che stai facendo e che il 2019 sia un anno di grandi traguardi raggiunti.

    Başak e Giampaolo